Cosplay N. 82 - Costume 292, 293
Anno di realizzazione: 2008
Tipologia: Servizio fotografico
Personaggi: Asterix, Obelix

Titolo originale: Asterix
Titolo in Italia: Asterix il gallico
Autore: Albert Uderzo, René Goscinny
 

Sono Pazzi Questi Romani! E mica solo i romani! Dopo “Dash Kappei” (Gigi la trottola) è stato il mio turno di scegliere quale personaggio interpretare, così ho scelto un personaggio totalmente europeo, uno dei pochi che pur non essendo made in Japan hanno segnato la mia infanzia.

Impossibile non restare affascinati da quanto Asterix e il suo amico Obelix riuscissero a far diventare semplici anche le cose più complicate, dalla loro naturalezza e anche dalla comicissima ingenuità di Obelix.
Insomma... pensare alla loro amicizia e vedere d'un tratto me e Massimo vestiti da antichi galli è stato tutt'uno! E così quando mi è stato chiesto quale personaggio avrei voluto interpretare per il decennale dei MK non ci ho messo 5 minuti a rispondere «Asterix! Ma solo se Massimo fa Obelix con me!!!», e così è stato.

Devo dire che è stato sicuramente il cosplay nel quale mi sono divertito di più, sia nell'interpretarlo sia, soprattutto, nel vedere poi il risultato finale: ma... che per caso Goscinny e Uderzo si siano ispirati a noi due per questo fumetto???

Enrico

 
 
 
 
 
 
MISSION 82: Asterix
     
     
     
     
     
     
     
MASSIMO D.
 
ENRICO A.
                             
 
MK-01·1999
 
MK-41·2004
                           

"Asterix il Gallico (Astérix le Gaulois) è una serie a fumetti francese creata da René Goscinny (testi) e Albert Uderzo (disegni).
Ambientata nell'antica Gallia al tempo di Giulio Cesare, attorno al 50 a.C., ha per protagonisti il guerriero gallico Asterix, il suo miglior amico Obelix, "trasportatore di menhir", e tutti gli abitanti del piccolo villaggio gallico (in Armorica) dal quale i due provengono, che si ostina a resistere alla conquista romana grazie all'aiuto di una pozione magica preparata dal druido Panoramix, in grado di conferire una forza sovrumana a chi la beve.

Circondato dagli accampamenti romani di Babaorum, Aquarium, Petibonum e Laudanum il piccolo villaggio gallico rimane l'unico pezzo di Gallia libero dal dominio romano. Il protagonista di queste storie è appunto Asterix, sempre accompagnato dal suo inseparabile amico Obelix.

Inizialmente Asterix doveva essere l'unico personaggio principale della storia. Uderzo insiste affinché Astérix avesse una spalla. Un personaggio grasso, placido e gioviale, che non porta ancora un menhir, ma un'ascia. Durante la prima avventura questa figura ha un ruolo di contorno, limitandosi ad aspettare il ritorno del protagonista. Goscinny lo recupera nelle avventure successive e ridistribuisce i ruoli: Astérix diventa un eroe a tutto tondo, limitato solo dal fisico mentre i difetti franco-gallici vanno a ricadere sul suo compare: Obélix è suscettibile, irascibile e goloso.

Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.