Cosplay N. 103 - Costume 332, 333
Anno di realizzazione: 2011
Tipologia: Servizio fotografico
Personaggi: Arale Norimaki (80's version), Arale Norimaki (2000's version)


Titolo originale: Dr. Slump & Arale-chan
Titolo in Italia: Dr. Slump & Arale - What a mess Slump & Arale
Autore: Akira Toriyama
 

Pistaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!

Più veloce di una Ferrari, più forte di Gamera e Godzilla, buffa e combinaguai, non ha paura di aspiranti alieni conquistatori, ha un fratello un po' pazzo e pasticcione e un'enorme collezione di cacche rosa... di chi sto parlando?? Di Arale!! che tra i tanti cartoni della mia infanzia è uno a cui sono più legata.
Forse perchè è pazzo e irriverente (come tutte le migliori opere di Toryama) e portava una ventata d'allegria tra le valle di lacrime di "Candy Candy", "Georgie", "Peline" o "Lady Oscar".

É stato il mio primo cosplay, se poteva definirsi tale, ma erano gli anno d'oro di Expocartoon quando cominciavano a nascere i primi cosplayes, e bastava poco per arrangiare un qualsiasi costume, tra i più fortunati sapevano usare una macchina da cucire o chi meno bravo si arrangiava con una graffettatrice.
Rieccomi qui a distanza di anni... più di un decennio a dire il vero... sempre goffa e pasticciona come lei ma con la stessa voglia di divertirsi di allora!!!

E ora via con un nuovo cosplay!!
CIRICIAO GENTEEEEE!!!!!

Erica

 
 
 
 
 
 

MISSION 91: Dr. Slump & Arale-chan (Dr. Slump & Arale - What a mess Slump & Arale)
     
     
     
     
     
     
     
ERICA C.
                                 
 
MK-62·2010
                               

Nella storia è una bambina robot creata dal dottor Sembee Norimaki che, poco credibilmente la presenta come sua sorella. Ha forza e velocità a livelli sovrumani, ma uno dei suoi punti deboli è la vista: non può fare a meno dei suoi occhiali, senza i quali non distingue nulla, per un errore del dottore quando l'ha costruita.
Nonostante il suo aspetto sia quello di una bambina delle elementari, Sembee (il dott. Slump), il quale non si era posto il problema di che età potesse avere la sua creatura, al momento di iscriverla a scuola le attribuisce tredici anni, per poterla far inserire nella classe della professoressa Midori.

Arale è molto ingenua e infantile, la cosa però non sembra crearle problemi all'interno del Villaggio Pinguino, visto il generale clima di allegra follia e di ingenui infantilismi da cui pochi sono esclusi, tra gli abitanti dell'allegro borgo rurale. Inoltre, con la sua generale allegria e vitalità non risulta mai antipatica o fastidiosa per nessuno (o comunque non se ne rende conto), e si dimostra amichevole con chiunque le si trovi davanti, indipendentemente dalle caratteristiche o dalla specie di ognuno (buoni, cattivi, umani, animali, robot, alieni, esseri sovrannaturali o personificazioni di oggetti inanimati). In più è entusiasta di ogni novità che le si pari davanti, ha sempre voglia di divertirsi e col suo carattere da bambina, accetta di buon grado ogni proposta che le venga fatta. Si "nutre" bevendo da un biberon un misterioso liquido, inventato dal dottor Slump e denominato "Robobitan A", che è il suo propellente e fonte d'energia.

Le sue passioni principali sono i mostri e le cacche, il suo hobby preferito è investire le auto della polizia. La sua compagna di gioco preferita è Gacchan che poi nel corso del manga si sdoppierà e le Gacchan diventeranno due. Il suo fidanzato è Atomino e nella seconda serie del manga uscirà con Karte, un ragazzo modello proveniente dalla Grande Città Metropolitana. Arale compare brevemente in Dragon Ball, altro manga di Akira Toriyama, nel quale insieme al protagonista Goku sconfigge un nemico, il generale Blue. Appare anche nel terzo film tratto da Dragon Ball, Il torneo di Miifan, nel quale, sempre insieme a Goku, sconfigge Tao Bai Bai.

Tratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera.